A Santa Lucia ‘a jurnata fa ‘nu passo ‘i gallina

0
612

A Santa Lucia la giornata  fa un passo di gallina. Ovvero fa un piccolo passo,inteso nel senso di accorciamento.

Il 13 Dicembre, si festeggia Santa Lucia , che la tradizione vuole come il “giorno più corto che ci sia”. Contrariamente a quanto si pensa non è oggi il giorno più corto dell’anno, ma, ragionevolmente, il 21 o 22, quando si verifica il solstizio invernale. Il detto “Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia” risale a quando, prima del 1582, la sfasatura fra calendario civile e calendario solare era tanto grande che il solstizio cadeva proprio fra il 12 e il 13 Dicembre, rendendo quindi quest’ultimo giorno, il più corto dell’anno. Riformando il calendario secondo accurate osservazioni astronomiche, Papa Gregorio XIII decretò che si passasse direttamente dal 4 Ottobre al 15 Ottobre, togliendo quindi i 10 giorni di sfasatura accumulati negli oltre 10 secoli precedenti. Il solstizio passò così al 21-22 Dicembre (come oggi) ma la festa della santa rimase sempre al 13.

s lucia

Va comunque rilevato che ancora oggi attorno al 13 Dicembre si ha effettivamente un “accorciamento” delle giornate, nel senso che questo è il periodo dell’anno in cui il Sole tramonta più presto:  per le prime due settimane di Dicembre l’orario del tramonto si mantiene quasi costante, tra le 16:41 e le 16:42 (per una località di media latitudine italiana): perfino prima che al solstizio! Durante il solstizio, infatti, il Sole tramonta un po’ più tardi, circa 3 minuti dopo, alle 16:44, ma anche l’alba è ritardata di alcuni minuti, avendo luogo alle 7:37: in definitiva, pur tramontando dopo, il Sole resta sopra l’orizzonte circa 3 minuti in meno rispetto al giorno 13, e si ha il dì più corto dell’anno.

occhio di santa lucia

Comments

comments