Ciao Anna…

0
185

Comme nu scoglio a mmiezzo u mare
pe’ i tuoje Anna cara si stata.
‘U viente siscava e ‘u mare fragneva?
tu rispunnive cu ‘na risata.
‘U sole ‘nfucava e l’ummede ‘nfracedava?
dicive: forza ‘adda passà a nuttata.
Pure quanne attuorne tutte se scarrupava,
dive ‘u curagge pe’‘n’ata jurnata.

Dedicata ad Anna, che se ne è andata troppo presto lasciando un grande vuoto, in tutti noi.

Un forte abbraccio ad Antonio e ai suoi figli Emanuela, Buonarino e Valentina.

Comments

comments