Sapori e profumi del mediterraneo di chef Aniello Silvestri

0
383

                  Filetto di maiale aromatizzato al mirto selvatico (murtella)Oggi Vi propongo un piatto da un sapore del mediterraneo molto forte: il mirto selvatico che in dialetto chiamiamo murtella. Una pianta della macchia mediterranea bellissima e con la quale si usava anche intrecciare dei festoni decorativi in occasione delle feste. Ecco la ricetta del filetto di maiale al mirto selvatico:

Ingredienti per 4 persone: un filetto intero di maiale circa 800 gr, cotica, 8 bacche di mirto selvatico, miele, scalogno, uno spicchio d’aglio, olio extra Vergine, sale, una foglia di alloro, vino bianco, pepe a grani.                                                    bacche di mirto mature

Procedimento: in un mortaio( o un charter) pestare le baçche di mirto,  6 grani di pepe verde, una foglia di alloro fino a macinare e amalgamare il pesto, Massaggiare il filetto con il pesto di mirto e lasciatelo marinare per 2 ore in frigo. dopo di he ripulirlo dal pesto (meglio ripulirlo perché le bacche di mirto darebbero un sapore troppo invasivo ) chiuderlo nella cotenna (leggermente scassata a freddo aiutandosi con un coltello) aiutandosi con uno spago per alimenti. Adagiarlo in una teglia e informarlo a 220 gradi per 35/40 minuti.

Salsa per guarnire: raccogliere dalla teglia tutto la salsa scaricata dal filetto avvolto nella cotenna in una ciotola, raffreddare in frigo ( per accelerare il procedimento ) per fa si che i grassi vengono a galla e si rassodano, eliminare i grassi in eccesso e recuperare il brodetto. In un tegamino alto piccolo versare l’olio e scalogno tritato finemente, rosolare e sfumare con vino bianco secco, aggiungere il brodetto recuperato e sgrassato precedentemente e aggiungere un cucchiaino di miele di acacia e fate addensare.                              piatto con fettine di filetto guarnite con salsa di mirto

Impiattamento: togliere il filetto rose’ succoso e morbido ancora caldo dalla cotenna e tagliatelo con un spessore di circa 2 cent, impiattare e versare con un cucchiaio la salsa calda.

Buon appetito.

Aniello Silvestri

Le foto sono della signora Lucia Aiello, che ha realizzato il piatto secondo la ricetta. Ha detto che è venuto buonissimo ed è stato molto gradito dai suoi ospiti.

 

Disponibile il libro “Racconti del Porto

Ufficialmente disponibile il libro “Racconti del Porto”… con una donazione di 4€ potrai avere la tua copia!